RPA: Cosa aspettarsi nel 2020

Anche se non tutte le aziende hanno adottato la RPA, il mercato non si ferma. Quindi, quali tendenze RPA dovremmo aspettarci di vedere mentre guardiamo al 2020?

RPA in 2020

Negli ultimi anni, l'automazione robotizzata dei processi (RPA) è cresciuta in popolarità, passando da un "nice-to-have" a un "need-to-have". Quando si tratta di produttività e di mantenere un vantaggio competitivo, RPA ha messo molto in gioco.

Stato attuale della RPA

Ecco come stanno le cose oggi. Uno studio Deloitte mostra che il 53% delle organizzazioni ha lanciato iniziative RPA. In media queste organizzazioni impiegano meno di 12 mesi per raggiungere il ROI. E il 78% delle organizzazioni con programmi RPA esistenti prevede di aumentare significativamente i propri investimenti in RPA.

Un paio di anni fa, la maggior parte delle aziende stava imparando cosa fosse la RPA. Ora le aziende che hanno fatto il salto con l'RPA stanno imparando ad andare oltre il loro bisogno iniziale, cercando di espanderne l'uso, e mirando a trovare il massimo vantaggio.  Quello che avrebbe potuto essere un esperimento di nuova tecnologia è ora un punto fermo nel rilevare la reportistica, l'elaborazione delle fatture, il provisioning degli utenti e altri processi aziendali noiosi ma importanti.

Anche se non tutte le aziende hanno adottato la RPA, il mercato non si ferma. Quindi, quali tendenze RPA dovremmo aspettarci di vedere mentre guardiamo al 2020?

Guardando avanti: RPA nel 2020

1. Previsione nell’adozione della RPA

Deloitte prevede che il 72% delle organizzazioni avrà iniziato il suo viaggio RPA entro il 2020. Le persone vedono un valore incredibile nell'adozione dell'RPA, oppure assistono al vantaggio che i loro concorrenti hanno dopo aver adottato la tecnologia. A questo ritmo di adozione, il 100% delle organizzazioni avrà approcciato l’RPA entro il 2024.

2. Aumento della spesa RPA

Con l'aumento delle adozioni, ne consegue che gli investimenti per RPA continueranno ad aumentare. Forrester prevede che il mercato del software RPA raggiungerà i 2,9 miliardi di dollari entro il 2021, rispetto ai soli 250 milioni di dollari del 2016. Questo gigantesco balzo nel corso dei quattro anni non riflette necessariamente un aumento del prezzo, ma piuttosto l'esplosione dell'adozione di RPA in quel periodo di tempo. Le aziende che tengono conto del modo in cui il software è valutato possono realizzare il vero valore e saranno in grado di scalare man mano che ne espandono l'utilizzo.

3. Usare la RPA per mantenere l'efficienza

Nessuno vuole aspettarsi una flessione economica nel nuovo anno, ma poiché i mercati mostrano alcuni indicatori di punta che potrebbero essere più avanti di noi, l'RPA sarà una necessità. Sarà importante che le aziende ottimizzino la loro attuale forza lavoro, dotandole di assistenti digitali che si occupino di compiti umili, ripetitivi e dispendiosi in termini di tempo, in modo che i dipendenti umani possano usare la loro creatività e innovazione per portare le aziende più lontano che mai.

4. Ripensare la RPA

Entro la fine del 2020, alcune organizzazioni avranno a che fare con l’insoddisfazione dei clienti e cercheranno diverse soluzioni RPA perché il loro software era disallineato con gli obiettivi di business, l'utilizzo presso la loro azienda era troppo lento, o perché il software non poteva scalare oltre il loro caso d'uso iniziale.

Sia che si trattasse dello strumento sbagliato, del caso d'uso sbagliato o di problemi di buy-in, le aziende torneranno al tavolo di discussione per decidere come fare meglio.

Poiché sempre più aziende adottano e cercano di scalare con le soluzioni RPA, l'attenzione dovrà concentrarsi sulla scelta dei processi giusti e dello strumento di automazione giusto per supportare i dipendenti e sfruttare al meglio la RPA.

Pronti ad andare avanti con RPA?

Scoprite come iniziare il vostro viaggio in RPA con la nostra guida 6 semplici modi per muoversi con RPA.