IBM Performance Management for Power Systems (PM400) è fuori produzione

PM400 Replacement

Performance Management for Power Systems, la popolare soluzione per la generazione di report storici conosciuta anche come PM400, è uscita di produzione il 30 settembre 2020.

Cosa significa questo per tutti i clienti e fornitori di servizi gestiti che si sono sempre affidati a PM400 per raccogliere e memorizzare dati storici e per elaborarli grazie al suo motore di reportistica online?

Coloro che hanno sempre utilizzato questo prodotto datato ma affidabile ne sentiranno la mancanza, sia perché non potranno più generare gli stessi report sia perché la registrazione dei dati storici delle prestazioni sarà interrotta.

Se sei uno dei tanti che in questo momento si trovano disorientati, questo articolo ti può suggerire alcuni dei prossimi passi da compiere.

Cos'è IBM Performance Management for Power Systems?

PM400 utilizzava i dati di IBM i Collection Services, una funzionalità abilitata per impostazione predefinita che rimane attiva in background, elaborando efficacemente i dati prima che vengano trasmessi al server IBM su cui risiedono. Utilizzando un browser web, gli utenti potevano poi visualizzare, interrogare e generare report su questi preziosi dati storici.

Poco è cambiato in PM400 negli ultimi tempi ma se è vero che oggi è ancora possibile fare accesso a questi dati, non si sa per quanto tempo ancora saranno utilizzabili.

Dato che PM400 offriva un servizio altamente automatizzato, di quelli che si configurano una volta e poi si lasciano in funzione, è probabile che tu sia con il pilota automatico inserito da un po’ troppo tempo. Questo è il momento giusto per riesaminare le metriche su cui elabori i tuoi report e valutare quali report ti possono aiutare a lavorare meglio o prendere migliori decisioni per la tua azienda.

Esiste un sostituto per IBM Performance Management for Power Systems?

Realisticamente, avrai bisogno di uno strumento di terze parti per sostituire PM400. Questo strumento dovrà essere in grado di “parlare la lingua IBM i” e raccogliere i dati storici non standard suddivisi su molti file QAPM* che risiedono in QUSRSYS, pertanto le tue scelte sono abbastanza limitate.

E’ opportuno considerare dove risiederanno questi dati. I dati di PM400 venivano memorizzati su un server IBM remoto, ed è probabile che a un certo punto tu possa perderne l'accesso. Non puoi correre questo rischio un’altra volta.

Il nostro consiglio: Performance Navigator

IBM Techline e centinaia di clienti IBM i, così come numerosi partner commerciali, fornitori di servizi gestiti e di servizi cloud in tutto il mondo si avvalgono di Performance Navigator per le attività di reportistica, determinazione dei problemi, analisi delle prestazioni e pianificazione delle capacità.

Performance Navigator ti permette di generare report equivalenti a quelli di PM400 e non solo su tutto il tuo ambiente Power System, ovvero IBM i, AIX, Linux e VIOS. Puoi programmare l’esecuzione automatica di report che potranno essere prodotti in formato JPG oppure, per coloro che necessitano di elaborarli su altri strumenti, in formato CSV.

Su IBM i, Performance Navigator utilizza gli stessi dati Collection Services che anche PM400 utilizzava con grande efficienza. Questo significa che Performance Navigator introduce un carico quasi nullo sul sistema, permettendoti di mantenere i dati sul tuo IBM i; inoltre, grazie a un componente integrato di riduzione dei dati, sarà possibile mantenere i dati di un anno intero in circa 70 MB. Pertanto non correrai il rischio di perdere improvvisamente l’accesso ai tuoi dati e potrai inserirli nelle tue procedure standard di backup e di ripristino. Sulle altre piattaforme, Performance Navigator utilizza i dati NMON.

Al di là delle funzioni di reportistica, Performance Navigator può utilizzare i dati storici per aiutarti a identificare i problemi, comprendere l’impatto di una modifica e vedere come diverse configurazioni possono incidere sul carico di lavoro, sia per la pianificazione delle capacità in locale che nella prospettiva di una migrazione sul cloud.

Puoi scaricare Performance Navigator oggi stesso e utilizzare senza alcun vincolo di licenza le funzionalità relative ai grafici di utilizzo del disco e di utilizzo della CPU per priorità, oltre a eseguire controlli quotidiani sullo stato di salute dei tuoi server.

Qualche indicazione su IBM Navigator for i

IBM Navigator for i non è un sostituto del tutto identico a PM400 anche se i due presentano alcuni aspetti simili.

Con IBM Navigator for i, ogni partizione che viene gestita e per cui si vogliono generare report deve essere trattata individualmente. Se si vuole generare un report simile su tutte le partizioni logiche, è necessario navigare su ognuna, autenticarsi su IBM Navigator for i ed eseguire le medesime operazioni più volte, attività che si può eseguire ogni mese o comunque con la frequenza che si ritiene più opportuna. Non esistono funzionalità di reportistica aziendale, il che significa che non è possibile generare report sull’intero ambiente Power Systems.

Visita il sito web http://systemname:2001. Dopo aver fatto accesso con i tuoi username e password IBM i, potrai vedere i grafici e, se sono ancora disponibili le informazioni dettagliate, potrai fare ricerche mirate. Per esempio, se si sono registrati valori elevati di utilizzo CPU e sono disponibili le informazioni dettagliate, sarà possibile identificare quali processi erano in esecuzione in quel momento.

IBM ha introdotto le funzionalità di dati storici e grafici storici in IBM 7.3 ma queste funzioni sono disabilitate per impostazione predefinita. Una volta abilitate, bisognerà scegliere per quanto tempo conservare i dati storici dettagliati e di sintesi. IBM Navigator for i include anche la funzionalità di pianificazione delle capacità. Tuttavia, per poterla utilizzare il sistema reindirizza l’utente verso un sito web esterno IBM Workload Estimator.

Hai bisogno di ulteriori informazioni?

Guarda la registrazione del nostro webinar —Come sostituire PM400 di IBM— in cui i nostri esperti di prestazioni ti illustreranno i seguenti argomenti:

  • Cosa succederà ai tuoi dati storici già caricati
  • Cosa succede ai dati delle prestazioni attuali e futuri
  • Quali sono le tue opzioni per il futuro
  • Come utilizzare i dati delle prestazioni per la determinazione dei problemi e la pianificazione delle capacità
  • Come generare report che rispondono alle esigenze di oggi

Scoprirai anche come il software Performance Navigator riesca a migliorare i servizi del vecchio PM400, permettendoti di visualizzare analisi di tendenza, ottimizzare le prestazioni del sistema, identificare i problemi, fornire report mensili ai clienti o alla direzione e semplificare le attività di pianificazione delle capacità.

Sostituisci IBM Performance Management for Power Systems (PM400) oggi stesso!

I dati storici delle prestazioni dei tuoi server sono informazioni preziosissime per quel che riguarda l’utilizzo effettivo dei sistemi nel tempo. Ma è necessario accedere a questi dati e saperli interpretare per andare al fondo dei problemi di prestazioni o per orientare i futuri investimenti in hardware. Performance Navigator può aiutarti a farlo!